“Basta un logo per il mio evento. Non voglio perdere tempo con cose banali.” Hai pensato anche tu questo? Bene, allora congratulazioni, hai trovato il modo più efficiente per rovinare il tuo evento!
 
Perché? Prima di tutto “siamo animali visivi. La vista è il modo predominante in cui ci relazioniamo con il mondo che ci circonda”. I partecipanti al tuo evento non fanno eccezione.
 
Ad esempio, è probabile che le persone ricordino solo il 10% delle informazioni che ascoltano. Tuttavia, “se un’immagine pertinente è accoppiata con le stesse informazioni, le persone conservano il 65% delle informazioni tre giorni dopo”.
 
L’identità visiva è per lo più studiata e presentata come una caratteristica importante del marchio aziendale.

“L’identità visiva incarna qualsiasi elemento visivo associato a un’organizzazione”.

Tuttavia, “identità visiva” è un termine generico usato in modo intercambiabile per riferirsi a diversi campi dell’attività umana.
 
Estesi al settore degli eventi, stiamo parlando degli stessi elementi visivi (nome, colori, logo, tipografia, elementi di design grafico, ecc.) che vengono utilizzati ovunque.

L’esperta di pianificazione Julia Rutherford Silvers osserva nel suo libro Professional Event Coordination, “L’identificazione di simboli, loghi o rappresentazioni grafiche associate all’evento o un’organizzazione di eventi sono una forma di” branding “, proiettando un’immagine e collegando il prodotto (l’evento) con una percezione del valore facilmente riconoscibile e coerente per il consumatore “.
 
Quindi, come puoi costruire una potente identità visiva per il tuo evento? Ecco alcuni passaggi da seguire:
  
Passo 1.

Decidi quali elementi grafici e colori definiranno il tuo evento
Come probabilmente saprai, i colori possono influire sul modo in cui i partecipanti percepiscono il tuo evento. Quindi stai molto attento. Allinea il colore che scegli con la filosofia e il messaggio del tuo evento. Ad esempio, vai con il viola se il tuo evento riguarda il benessere o la spiritualità. Scegli il verde se l’evento è incentrato sulla sostenibilità o sull’ambiente. E sii positivo con il rosso per un evento sull’imprenditoria. Per quanto riguarda gli elementi generali, scegli un design grafico pulito e facile da identificare.
 
Passo 2.

Scegli un elemento grafico adattabile e usalo per contesti diversi
Diciamo che il pezzo centrale dell’identità visiva del tuo evento è una composizione di tre cerchi intrecciati. Ciò significa che i partecipanti assoceranno sostanzialmente il tuo evento a questa immagine. Quindi puoi trarre vantaggio dalla sua adattabilità (il che significa che puoi ritagliarlo, cambiarne i colori o alterarlo come desideri) e usarlo in diversi contesti, come ad esempio materiali collaterali per eventi o piattaforme digitali.
   
Passo 3.

Usa lo storytelling per migliorare l’identità visiva del tuo evento
Una delle cose più grandi della narrazione è che “ci distrae dalle nostre distrazioni”. Quindi non esitare a usare una tecnica che attiri l’attenzione mentre lavori alla creazione dell’identità visiva del tuo evento. Ad esempio, invece di stampare un programma di eventi tradizionale noioso, è possibile progettarlo come una mappa della metropolitana. O invece di un cursore con logo statico sulle schermate del locale, potresti proiettare una breve animazione che spieghi le origini del logo. Incuriosirà sicuramente i tuoi partecipanti.
 
 
Passo 4.

Rispetta la coerenza dell’identità visiva del tuo evento.
Non puoi avere tre cerchi intrecciati nei tuoi programmi stampati e quattro quadrati intrecciati sul sito web dell’evento. Se si sceglie un insieme di elementi grafici, è necessario attenersi ad esso per motivi di coerenza. Ogni materiale collaterale per eventi o piattaforma digitale dovrebbe riflettere un’identità visiva coerente, il che significa che usi gli stessi elementi grafici per tutto. Altrimenti, confonderai le persone e queste non saranno in grado di identificare il tuo evento.
 
 
Passo 5.

Aiuta i partecipanti a identificare facilmente l’identità visiva del tuo evento.
Dall’e-mail “Save the Date” all’ultimo messaggio “Grazie per aver partecipato”, mostra consapevolmente i tuoi elementi grafici per aiutare i partecipanti a identificarti. Durante l’evento, utilizza gli elementi visivi su badge, programmi, banner, presentazioni, ecc., Che conserveranno l’immagine del tuo evento nella mente dei partecipanti. Probabilmente non si ricorderanno chi fossero gli oratori, ma se hai un’immagine potente, la ricorderanno sicuramente.
 
Conclusione:
L’identità visiva è il battito cardiaco del tuo evento. Prendila seriamente. Informati sulla progettazione grafica e impara a distinguere tra elementi visivi buoni e cattivi. Assicurati che l’identità visiva che crei (con l’aiuto di professionisti) sia allineata con la filosofia del tuo evento. E non dimenticare di mantenere la coerenza degli elementi grafici utilizzandoli correttamente su materiali per eventi collaterali o piattaforme digitali.